Scarpa Maestrale RS prime impressioni

Seconda generazione per Maestrale RS di scarpa, nuovo progetto per provare a portare su uno scarpone da sci alpinismo le caratteristiche e il feeling di uno scarpone da discesa per il freeride. Siamo andati ad Alagna lo scorso weekend per provare un po’ questo scarpone sopratutto in discesa e vedere che sensazioni trasmette. Prossimamente lo testeremo anche in salita ovviamente. Inutile elencare le numerosissime caratteristiche tecniche e tecnologie innovative presenti sullo scarpone, potete trovarle qui. Invece vogliamo iniziare a raccontarvi come si comporta in discesa e come lo si sente addosso.

2018-01-23 18.42.16

Il modello provato è un 29 termoformato quindi con tutte le carte in regola per essere calzato perfettamente, in effetti la calzata risulta precisa e performante. Quello che però si percepisce dopo qualche ora ai piedi è una complessiva rigidità e durezza di tutto lo scarpone che con le sue chiusure, sopratutto quella sulla punta, avvolge molto il piede. A fine giornata si accusa un pochino questa durezza sul piede in alcuni punti, potrebbe anche essere legato alla conformazione del piede o semplicemente all’abitudine all’utilizzo, per queste considerazioni aspettiamo di provarlo in altre condizioni lasciando passare un po’ di tempo.

Per quanto riguarda invece le prestazioni in discesa si può tranquillamente dire che questo scarpone non ha assolutamente nulla da invidiare ad altri prodotti pensati unicamente per la discesa. La precisione nella trasmissione allo sci di ogni movimento e di tutta la forza è una delle caratteristiche che colpisce di più. In alcuni momenti in pista è parso addirittura migliore di tanti altri scarponi pensati per la pista con la differenza di avere un peso ridotto (1410g dichiarati per un 27). Fuori dalla pista sia sul duro che in neve fresca sembra essere un compagno fidato, disegnato apposta per dare il meglio di se, preciso in ogni curva o cambio di direzione; forse solo un po’ troppo duro il gambaletto in alcune situazioni, caratteristica invece apprezzabile in pista. Per ora il giudizio complessivo è positivo nella speranza che l’utilizzo porti anche al raggiungimento di un certo livello di confort anche tenendolo molte ore addosso. Il prezzo è molto alto ma perfettamente in linea con i prodotti di questa categoria.

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s