Oakley cycling, con i Flight Jacket si vola nel futuro!

Il Bikeporn è una cosa seria. E’ un termine anzi una filosofia che impone ai suoi fedeli di curare la forma. Non ci sono vere e proprie regole, di base sono vietate le divise delle squadre pro, maglie del club ciclistico di paese con 75 sponsor e colori sgargianti. C’è un brand che più di tutti è il simbolo del bikeporn, o meglio ne è una parte fondamentale. Non si può fare bikeporn senza una occhialata seria, senza un Oakley. Non servono presentazioni, noi in primis eravamo eccitati quando ci sono arrivati questi prodotti, parliamo di uno dei nostri brand preferiti e quindi le aspettative erano al massimo.

Guardate che bikeporn…buona 2

Abbiamo avuto la possibilità di girare con tre prodotti sono tra i più ricercati nel mondo degli accessori bike. Gli occhiali Flight Jacket, il casco ARO3 e la giacca Jb Road Jacket. Questi tre prodotti sono il frutto di un focus del brand sul mondo del ciclismo, a livello di prodotti e a livello di comunicazione.

Partiamo da quello che ci ha colpito di più, ovvero gli occhiali Flight Jacket. Sappiamo da sempre che Oakley è ormai simbolo e icona di stile in ambito ciclistico e con i suoi occhiali ha tracciato la via per tantissimi altri brand in per quanto riguarda innovazione e bikeporn. Lo stesso Flight infatti risulta a prima vista un azzardo, un occhiale completamente rivoluzionario che con il ribaltamento della montatura solo sulla parte inferiore cambia completamente il modo di percepire l’occhiale addosso. Ricorda il vecchio Jawbreaker ma allo stesso tempo introduce un concetto nuovo. Il confort è notevole, la parte gommata sulla montatura lo rende piacevole anche dopo ore di watt e sudate (l’abbiamo usato per più di 600km), mentre dal lato ottico conserva tutte le caratteristiche qualitative che Oakley garantisce su tutti i suoi prodotti. La lente presenta tecnologia PRIZM e possono essere acquistati anche in versione polarizzata, forse ciò che lo rende davvero speciale è la dimensione di questa lente che fasciando tutto il volto crea una visibilità ottima e uniforme che quasi ci fa dimenticare di avere un occhiale addosso. Inoltre la mancanza della montatura nella parte superiore rende più agevole il flusso dell’aria impedendo che l’occhiale si appanni. Di per sé basterebbe cosi ma in più c’è il sistema brevettato ADVANCER che permette attraverso il nasello di mettere l’occhiale in una posizione ancora più staccata dal volto. In questo modo si ritarda il momento in cui, per i troppi watt dovrete togliere gli occhiali. E’ un concetto semplice ma difficile da spiegare. Ecco un video dimostrativo.

Insomma con questo nuovo modello Oakley apre la strada e si conferma all’avanguardia nello stile e nella qualità dei prodotti, abbiamo visto molti paladini del Bikeporn portarli già nelle grandi competizioni di quest’anno (ricordiamo Greg Van Avermaet al Tour de France 2018) e tanti appassionati che si sono lanciati verso il futuro con questo occhiale! E’ venduto in una serie di colorazioni interessanti. Noi consigliamo Rosa/nero o bianco. A noi è piaciuto davvero tanto, è stiloso, solido e molto comodo. Costa circa 200€, prezzo alto ma giustificato dalla qualità complessiva.

buona 3

Passiamo adesso al casco ARO3, come dicevamo prima Oakley spinge sempre di più nella direzione dell’aerodinamica e della velocità. Questo casco (con tecnologia MIPS) rappresenta un’ottima soluzione a livello di qualità, sicurezza e materiali. Ha un sistema di areazione con le aperture perfettamente compatibili con gli occhiali, dando la possibilità al ciclista di metterli nella classica posizione sopra al casco in caso di cambio di luce, salita o troppi watt. La linea non è il massimo, e neanche il confort. Dopo aver pedalato anche con questo casco tantissimi km abbiamo un po’ accusato il sistema di chiusura posteriore. Il sistema infatti è formato dalla classica rotella per regolare e fissare bene il casco sulla nuca, ma oltre al sistema posteriore è collegato un filo che percorre buona parte della circonferenza della testa. Ecco questo filo una volta stretto a misura il sistema dopo un po’ di tempo in sella risulta fastidioso sopratutto nella parte laterale della testa, costringendo a volte in situazioni di fatica ad aprirlo e allargarlo un po’. Da un casco che costa 180€ non ce lo saremmo aspettati.

La compatibilità casco-occhiali è comunque unica, solo questa vale 180€IMG_3939Infine  abbiamo provato anche la giacca/antipioggia Jb Road Jacket classico antivento utile per le giornate estive e primaverili, insomma quando arriva il temporale. Ne abbiamo presi un paio e la giacca ci ha salvato. Con dei MA. Il primo è un discorso di taglie, Tommi (il modello nelle foto) ha normalmente una M, Gio (il fotografo) una L. Entrambi siamo riusciti ad usare una taglia XL. Quindi se deciderete di acquistarla vi consigliamo di provarla con scrupolo perché veste molto stretta, sul sito Oakley la chiamano “vestibilità da gara”. Il secondo dubbio è riguardo al materiale, per noi antivento o antipioggia vogliono dire Goretex o simili. Ecco, scordateveli. 100 % nylon, al primo rilancio sarete dentro una condensa tipo Kway anni ’90, bene ma non benissimo. In realtà questo è un giacchino d’emergenza non è pensato per pedalarci dentro per cui è anche normale che succeda.

E’ minuscola e vi sta letteralmente in tasca

This slideshow requires JavaScript.

Non è un prodotto per tutti. Ha dei dettagli raffinatissimi (tipo polsini e cerniera)  e costa circa 180€ quindi si rivolge all’uso agonistico. Se vi serve una giacca per qualche gara, minuscola e leggera questa è quella che fa per voi. Se state cercando una giacca per la primavera o l’autunno siete fuori strada.

Per concludere possiamo solo dire che non vediamo l’ora di provare altri prodotti Oakley, è veramente un brand che ci gasa.

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s